Filippo Graziani è il nuovo presidente della Federazione Europea di Parodontologia

La parodontologia è quella disciplina dell’odontoiatria che non si occupa di denti ma delle malattie gengivali quali piorrea e parodontite e che ha ha come scopo il salvare i denti piuttosto che estrarli. Fondata nel 1991, L’EFP è la Federazione Europea che raggruppa tutte le società scientifiche di parodontologia in Europa. Conta al suo interno più di 14.000 specialisti di parodontologia e 30 associazioni scientifiche nazionali. Graziani ne occuperà ora la carica di presidente, prendendo il posto del professor Anton Sculean dell’Università di Berna. L’EFP è inoltre promotrice dei più importanti workshop europei in ambito parodontologico e del congresso EuroPerio, arrivato nel 2018 alla sua nona edizione, congresso in cui sono presenti più di 10000 delegati ogni 3 anni.

Già presidente-eletto della Federazione, Filippo Graziani è professore ordinario presso l’Università degli Studi di Pisa, Honorary professor alla University of Hong Kong e Visiting Professor in Parodontologia all’University College di Londra. La sua attività clinica e di ricerca è interamente dedicata alla parodontologia, alla diagnosi ed al controllo delle patologie parodontali ed in particolare alla relazione tra malattie parodontali e malattie sistemiche. Nel 2015 ha ottenuto il prestigioso Jaccard Prize, il premio internazionale sulla ricerca clinica conferito ogni tre anni dalla EFP  e nel 2013 il Robinson Award dell’American Academy of Periodontology.

Le linee guida programmatiche del nuovo presidente si inseriscono nel recente andamento di successi internazionali della Federazione e delle sue collaborazioni con altre importanti federazioni mediche come la International Diabetes Federation e la World Heart Federation, per progetti mirati ad un approfondimento scientifico dei rapporti che intercorrono tra la parodontite e – rispettivamente – il diabete e le malattie cardiovascolari. In linea con il motto della EFP “Periodontal health for a better life”, il neopresidente si propone nel corso della suo mandato di diffondere una maggiore consapevolezza dell’impatto della salute gengivale sulla salute generale della persona.